Ciao, e ben ritrovato per una nuova tredicina insieme! Com’è andata con quella appena finita di Ahau? Lo so, non è stata facile! Ahau porta con sè giorni intensi, impegnativi, in cui sembrano porsi davanti a noi sempre nuovi ostacoli contro cui scontrarsi, nuove sfide da superare. Ma se sei riuscito a restare connesso con il messaggio di Ahau, in quei turbolenti giorni di battaglia, magari ti sei reso conto di quanto, mai come in quei momenti riesci a sentirti in contatto con te stesso, con la parte più vera di te, con il tuo cuore. Ahau ti porta la possibilità di guardarti allo specchio, vedere le tue paure e le tue debolezze, ed affrontarle tirando fuori il tuo coraggio ed il tuo valore. Ci sono mille cose che possiamo vincere per noi stessi in quei giorni di battaglia!

Ed oggi Ahau passa il bastone della parola a Ben, per una nuova tredicina. Ed è come se, dopo un viaggio difficile e pieno di imprevisti, finalmente raggiungi la vetta e davanti a te si apre un panorama sconfinato: in cima alla salita ti rendi conto di avere mille strade che si aprono davanti a te, mille possibilità. Ben ti parla proprio di questo: del tuo potere di moltiplicare. Moltiplicare opportunità, strade davanti a te, risultati che riesci a materializzare. Il potere, nella tredicina di Ben, è un tema molto importante: finalmente tocchi con mano la tua capacità di generare mille nuove strade, mille nuovi frutti da cogliere, come userai questo potere? Riuscirai a gestirlo con saggezza, sapendo fluire tra le scelte da fare, senza perderti?

Ben ti porta l’occasione di prestare attenzione al tuo potere, e a come decidi di usarlo. Riesci a non cadere nelle zone d’ombra del potere? Perchè da una parte c’è il rischio di abusarne, diventando rigidi e dispotici; dall’altra c’è il rischio di sentirsi spaventati da tutto questo potere, e decidere di volerlo evitare, di scappare via da lui. Fai attenzione quindi nei prossimi giorni a come le cose intorno a te si muovono, o meglio, a come l’uso istintivo che fai del tuo potere muove le cose lungo il tuo cammino, e nella tua vita quotidiana.

L’animale la cui energia è associata a Ben è l’armadillo: animale curioso, e immagino ti si sia già sollevato un sopracciglio cercando di immaginare quale sia il messaggio che porta con sè! Beh, l’armadillo ha una spessa corazza tutta intorno a sè, è capace perfino di chiudersi a ruota per difendersi e rendersi inaccessibile, e questo ci dà un’immagine di rigidità, di chiusura. Ma allo stesso tempo la sua corazza lo rende anche molto flessibile ed agile. In questo sta il suo messaggio: nel trovare quell’equilibrio armonico tra risolutezza e flessibilità. Esattamente come la parte del corpo che nella tradizione maya è associata a Ben: la colonna vertebrale. E’ capace di sostenere pesi e pressioni enormi quando facciamo dei lavori, ma allo stesso tempo è elastica e flessibile (almeno quando è sana!).

Photo taken from huffingtonpost.com

Ecco, nei prossimi 13 giorni Ben ti parlerà proprio di questo: abbraccia il tuo potere, e diventa sorgente di mille nuovi frutti e nuove strade per te e per gli altri. Ma nel farlo vai alla ricerca di quel punto armonico in cui la risolutezza e la forza di volontà abbracciano la fluidità e la flessibilità. Così da essere il re (o la regina) della tua vita, e non il tiranno (o lo schiavo).

Se ti va di fare una piccola cerimonia, oggi puoi preparare lo scettro di Ben: puoi prendere un semplice legno, o una bacchetta, e decorarlo con fili colorati, nastri e tutto quello che ti viene in mente. Mentre lo fai, porta attenzione alla tua idea di potere, e al suo esercizio. Lo scettro che stai costruendo e decorando ne è il simbolo. Una volta finito, mettilo sul tuo altare, o in un punto della casa che per te è speciale e in cui il tuo scettro può avere il suo posto. Un posto dove tu possa fermarti, anche solo per qualche istante ogni giorno, ad osservarlo e a connetterti con l’energia di Ben.

Fai tutto questo con gioia e spensieratezza! Perchè la capacità creativa e moltiplicativa di Ben porta con sè l’energia della gioventù, dei cuccioli. L’energia di quei momenti in cui sorgono di continuo mille nuove scoperte e mille nuovi orizzonti, e in cui vogliamo cambiare di continuo, lanciarci in cose sempre nuove, con il gusto del gioco!

Quindi buon divertimento! E buona danza nel fluire magico del tempo!